NEWSLETTER N. 23
NEWSLETTER ARCHIVE


Firenze, Novembre 2015

"Nel 1992 sono stato ovviamente uno dei milioni di spettatori di Basic Instict. Se qualcuno mi avesse detto che nel 2015 avrei accompagnato la divina Sharon Stone in Palazzo Vecchio certamente avrei detto che scherzava. E invece no. E' accaduto: in occasione della seconda edizione della Celebrity Fight Night di Andrea Bocelli, la diva è stata affidata alle mie cure. E' una di quelle cose che avvengono in questo nostro straordinario lavoro e che te lo fa amare oltre ogni imprevisto, ogni fatica, ogni ritardo, ogni problema. Sono stati cinque giorni scintillanti e faticosi, tanti gli eventi nell'evento. Tanti i supporters di queste fantastiche giornate: Peak6, Cartier, Officine Panerai, Ermanno Scervino, Stefano Ricci, Jeep, Marchesi Antinori, Nikki Beach, Ca' del Bosco, Mapei, 100%Capri, Richard Ginori 1735, Palazzo Gondi, Tearose, Alessandro Biagini, Hotel Imperiale Forte dei Marmi,....... Tutto molto impegnativo, ma grande il successo e imponente la cifra raccolta per le due Fondazioni, "Muhammad Ali Parkinson Center" e "Andrea Bocelli Foundation": circa 12 milioni di dollari."

AMAZON ha scelto Firenze per presentare il suo nuovo marketplace dedicato all'eccellenza dei prodotti artigianali realizzati in Italia. Con il lancio del nuovo "negozio" Made in Italy gli artigiani italiani possono aprire le porte delle loro botteghe e offrire i loro prodotti ai 285 milioni di clienti Amazon in tutto il mondo. Sono già 5000 i prodotti disponibili: i clienti possono trovare le informazioni su ogni prodotto, le immagini, le descrizioni delle botteghe. Il marchio Made in Italy è tra i più conosciuti e ricercati al mondo - sono parole di Francois Saugier direttore EU Amazon marketplace - e noi vogliamo offrire la possibilità di apprezzarlo ancora di più alla nostra clientela internazionale. Gli artigiani toscani e di tutta Italia hanno dunque a disposizione un nuovo canale per promuovere i loro prodotti di eccellenza, contribuendo alla crescita dell'export italiano. VIDEO: Gli artigiani italiani sbarcano su Amazon

E' tornato a Firenze il convegno della SOCIETA' FRANCOFONA DI GENETICA OFTALMOLOGICA coordinato dal dott. Andrea Sodi. Dopo due giorni di lavori, un intero pomeriggio è stato, come da tradizione, dedicato all'incontro con le famiglie dei pazienti. La scuola oftalmologica fiorentina è da sempre interessata al trattamento delle malattie retiniche e di conseguenza agli aspetti più clinici di quella genetica. Anche per questa edizione la sede scelta è stata inusuale e bellissima, l'Istituto Geografico Militare di Firenze che sta attivamente entrando nel tessuto dell'accoglienza congressuale a Firenze con grande disponibilità e attenzione alle esigenze dei congressi. La magnifica Biblioteca è stata il set per la foto di gruppo dei relatori, cui è stata offerta in chiusura dei lavori una visita esclusiva alla Galleria degli Uffizi.

Lione è stata la sede di un CET / FICPI nel mese di ottobre. Una destinazione congressuale di grande interesse che vanta un centro storico magnificamente recuperato, una gastronomia di prim'ordine e un'atmosfera simpaticamente rilassata. Abbiamo scelto di organizzare il meeting in una location sulla Presqu'lle, la famosa penisola formatasi all'incrocio dei due fiumi - il Rodano e la Saona. Qui si trova il centro storico con la cattedrale, L'hotel de Ville, la Place des Terraux, e soprattutto le innumerevoli stradine dove si scoprono i famosi Bouchons, trattorie che offrono una delle migliori cucine del mondo. Niente di meglio per un convegno tradizionalmente molto intenso nelle ore di lavoro, che vuole però sempre concedersi pause di relax dedicate alla conoscenza della destinazione prescelta.

Prove di volo in piazza:
Da quanti anni a Firenze si discute sul "nuovo" aeroporto? E quanti, fiorentini e non, sono consapevoli dei progetti che riguardano il nostro futuro aeroportuale? Ci è stata affidata la realizzazione di una struttura "dimostrativa" in Piazza della Repubblica, dove per un mese tutti hanno potuto entrare (lato partenze...) familiarizzare con il progetto del futuro aeroporto, e uscire (lato arrivi...) più informati su quello che accadrà. Aiutano nell'impresa un simulatore di volo, un filmato esaustivo, un grande plastico, notizie sull'impatto ambientale, oltre al materiale informativo tradizionale. C'è anche un fumetto con protagonisti che rappresentano le varie anime pro e contro la nuova pista. L'operazione è stata voluta da Toscana Aeroporti, che riunisce Firenze e Pisa, presieduta da Marco Carrai e da Corporacion America Italia, colosso della gestione aeroportuale nel mondo, presieduta da Roberto Naldi. Per tutto il periodo hanno avuto luogo incontri, seminari, visite a tutti i livelli.

Si è riunito a Firenze, alla Fortezza da Basso, il Comitato Organizzatore della International Mass Spectrometry Conference 2018, sotto la Presidenza del Prof. Gianluca Giorgi docente di Chimica Organica presso l'Università degli Studi di Siena e Presidente della Divisione di Spettrometria di Massa della Società Chimica Italiana dopo la visita degli spazi congressuali prescelti, ai partecipanti è stato presentato il piano logistico organizzativo della Conferenza che prevede di riunire circa 2000 partecipanti sia in plenaria che in sottosezioni, con una vasta zona espositiva, e una importante area poster. Notevole anche la zona espositiva. La candidatura di Firenze è stata portata avanti dal Firenze Convention Bureau con la nostra consulenza organizzativa.

Il FORUM MONDIALE DEI SINDACI (Unity in Diversity) ha riunito in Palazzo Vecchio a Firenze i Sindaci di molte città del mondo uniti appunto nella promozione di politiche di pace, o nell'affrontare situazioni di guerra. Il Forum si ispira a quelli storici indetti in anni ben diversi dal Sindaco di Firenze La Pira - erano gli anni della guerra fredda e della "cortina di ferro". In quattro giorni di dibattito la cultura è stata posta quale principale strumento ispiratore di pace e di collaborazione tra i popoli: oltre ai Sindaci erano presenti i premi Nobel Shirin Ebadi, Tawakkol Karman e Wole Soynka e personalità di tutto il mondo che operano nell'ambito di progetti da loro sostenuti, tra i quali SAR Principessa Haya Blint Al Hussein di Giordania, messaggero di Pace delle Nazioni Unite, l'attore Forest Whitaker che ha mandato un video sulla attività della sua Whitaker Peace and Development Initiative; presente Tim Robbins che ha illustrato il suo Prison Project. Tanti i temi su cui si sono confrontati i partecipanti, dalle migrazioni, alla violenza religiosa, all'analfabetismo. Moltissime le iniziative collaterali da una mostra fotografica diffusa in città al premio Instagram nelle scuole. Il Forum è stato fortemente voluto dal Sindaco di Firenze Dario Nardella e coordinato dall'Assessore alle Relazioni Iternazionali Nicoletta Mantovani Pavarotti.